Il Mercato Azionario e le Elezioni Presidenziali
L’Impatto delle Elezioni su altri Tipi di Investimenti
Obbligazioni
Settore immobiliare
Materie prime
Mercati valutari
Guarda Oltre l’Orizzonte Elettorale

Le imminenti elezioni presidenziali statunitensi del 2024 si avvicinano rapidamente, spesso dominando i titoli dei giornali e stimolando il dibattito pubblico. Tuttavia, quando si tratta delle tue decisioni di investimento, i dati storici suggeriscono che il ciclo elettorale non dovrebbe dettare la tua strategia finanziaria. In questo articolo approfondiamo l’impatto delle elezioni presidenziali USA sugli investimenti.  

Il Mercato Azionario e le Elezioni Presidenziali

Numerosi studi sono stati condotti per valutare la relazione tra le elezioni presidenziali statunitensi e la performance del mercato azionario. Il consenso prevalente tra gli studiosi è che, sebbene le elezioni possano introdurre volatilità a breve termine, non impattano significativamente sulla performance a lungo termine del mercato azionario.   Uno studio di State Street rivela che i rendimenti azionari durante gli anni elettorali non differiscono significativamente da quelli degli anni non elettorali. Inoltre, le condizioni economiche hanno un effetto più sostanziale sulla performance del mercato rispetto agli esiti delle elezioni.  Storicamente le elezioni hanno avuto un impatto minimo sui rendimenti medi mensili del mercato azionario   Un’analisi su un periodo di 100 anni ha mostrato che la volatilità dell’S&P 500 durante gli anni elettorali è intorno al 18%, solo il 3,5% in più rispetto agli anni non elettorali. Escludendo i periodi di recessione, questa volatilità si riduce all’1,2%.  

L’Impatto delle Elezioni su altri Tipi di Investimenti

Ogni tipo di investimento reagisce diversamente ai risultati delle elezioni, influenzato da cambiamenti nelle politiche e nel sentiment degli investitori. Ecco una panoramica di come potrebbero rispondere varie asset class:  

Obbligazioni

L’impatto delle elezioni sui mercati obbligazionari è spesso legato a cambiamenti nella politica fiscale che potrebbero influenzare i tassi di interesse. I risultati elettorali che suggeriscono un aumento della spesa pubblica possono portare ad aspettative di inflazione e tassi di interesse più elevati, che a loro volta possono ridurre i prezzi delle obbligazioni.   

Settore immobiliare

I mercati immobiliari sono sensibili ai cambiamenti politici legati alla regolamentazione degli alloggi e alle politiche fiscali. Le elezioni che propongono modifiche a queste aree possono causare fluttuazioni nei valori degli investimenti immobiliari.   

Materie prime

Il prezzo dell’oro tende ad aumentare durante i periodi elettorali a causa del suo status di bene rifugio. I mercati delle materie prime più ampi potrebbero anche essere influenzati da cambiamenti legati alle elezioni nelle politiche commerciali o dalle sanzioni economiche.  

Mercati valutari

Le elezioni possono portare alla volatilità del mercato del forex, poiché possono alterare la fiducia degli investitori e le aspettative sulle politiche economiche future. Ad esempio, le politiche percepite come un potenziale indebolimento delle prospettive economiche degli Stati Uniti possono indebolire il dollaro e viceversa.  

Guarda Oltre l’Orizzonte Elettorale

L’impatto delle elezioni sugli investimenti, sebbene possa innescare volatilità a breve termine nei mercati, tende a essere sopravvalutato rispetto ai fondamentali economici che guidano la performance a lungo termine degli asset. Le oscillazioni di mercato indotte dalle elezioni sono temporanee e spesso marginali quando messe a confronto con le forze economiche più ampie e le dinamiche del mercato globale, come puoi osservare nell’immagine seguente: La volatilità durante gli anni presidenziali dal 1984 al 2020   Non lasciarti trascinare dalla frenesia elettorale ma piuttosto concentrati su una strategia ben ponderata che tenga conto delle prospettive economiche a lungo termine. Considera l’adattamento delle tue strategie di investimento in risposta ai cambiamenti politici previsti, ma senza perdere di vista l’importanza delle tendenze dell’inflazione e della stabilità delle condizioni economiche globali.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *